Menu
corso di blender

Open Source Software

Docente: Gianluca Vita (Docente Universitario del Politecnico di Milano)

Venerdì 08 e Sabato 09 Giugno

DALLE 09:00 ALLE 13:00 e DALLE 14:00 ALLE 18:00

8 ORE A LEZIONE, 16 ORE TOTALI

ISCRIZIONI ENTRO GIOVEDI' 31 MAGGIO

IL COSTO E’ DI 200,00 €

PER GLI STUDENTI 100,00 €

E‘ PREVISTO L’USO DEL PROPRIO PC

Blender è un software di modellazione 3D di assoluta qualità. Basta fare qualche ricerca in rete o scaricare il programma dal sito www.blender.org per rendersi conto dell’universale riconoscimento delle sue qualità ma anche dalla sua complessità. Aprendo il programma si viene certamente colpiti dalla grande vastità degli strumenti a disposizione. Una volta rotto il ghiaccio però, tutto risulterà estremamente immediato ed efficace e già durante la prima lezione si potranno realizzare dei render di alta qualità e soddisfazione. I software Open Source, come Blender, non sono solo “gratis” ma sono una realtà oramai consolidata che si basa su una filosofia e su un modello economico differente da quello tradizionale dei software con licenza. In alcuni casi ( ad esempio Linux, Gimp, Open Office e lo stesso Blender ) questi software raggiungono livelli di qualità superiori a quelli cosiddetti "tradizionali". Il professionista che decida di investire il suo tempo ad imparare Blender si troverà con uno strumento di primissimo livello potente, leggero ed in continua evoluzione. Il fatto più interessante è che si tratta di un software aperto ed utilizzabile su ogni computer (anche datato) presente in uno studio con qualsiasi sistema operativo (mac, linux o pc) e che non prevede il pagamento di nessuna licenza né alcuna limitazione per l'uso professionale. Grazie alla sua natura Open Source poi, Blender è in grado importare file CAD o 3D da praticamente qualsiasi altro software.

Il corso

Il corso si articola su lezioni basate su esercitazioni pratiche che consentono di apprendere, memorizzare e mettere in pratica immediatamente le spiegazioni. La teoria è importante e viene trattata accuratamente e approfondita, ma sempre e solo attraverso la realizzazione di esercizi guidati. I partecipanti vengono da subito introdotti ai principi di funzionamento dei software e ad alcune tecniche di particolare efficacia che li rendano in grado di produrre già dalle prime lezione degli elaborati “spendibili”. Il corso è stato sviluppato negli anni durante i corsi tenuti dal docente come professore del Politecnico di Milano e presso l'Accademia di Belle Arti di Brera. Si svolge su computer portatili di proprietà dei partecipanti e il software viene fornito all'inizio del corso. Si richiede una minima conoscenza dell'uso del computer, ma nessuna conoscenza di altri software specifici.

Argomenti

I° Modulo: Modellazione

La prima fase di un progetto 3D è la realizzazione di un modello tridimensionale partendo da solidi euclidei, da zero o da un disegno eseguito in precedenza con un software Cad. E' anche possibile importare e modificare oggetti ed architetture acquisiti dalla rete.

  • Modellazione per oggetti
  • Parametrica
  • da CAD
  • Importazione ed esportazione 2D e 3D

II°- Modulo: Materiali e texture

Al modello tridimensionale devono essere applicati i materiali (Shaders) che possono essere molto semplici oppure estremamente sofisticati. È possibile realizzare il materiale da zero, oppure importarlo da una delle numerose librerie liberamente disponibili in rete.

  • materiali
  • Texture procedurali e per immagini
  • Image mapping e unwrapping

III° Modulo: Illuminazione

In una scena 3D vanno inserite delle fonti di luce. Queste si posizionano ragionando come in uno studio fotografico, ottenere una buona illuminazione richiede una certa accortezza ma consente risultati eccellenti.

  • Colore e Luce
  • Illuminazione interni ed esterni
  • Materiali emittenti
  • Renderizzazione unbiased con Cycle

IV° Modulo: Fotografia e fotoripresa

La scelta del posizionamento della telecamera consente di raccontare il progetto nella maniera migliore. Il "colpo d'occhio del fotografo" dipende dal talento e dall'esperienza, ma anche da alcune regole e tecniche che valgono anche per la realizzazione di un render.

  • Telecamere virtuali
  • Profondità di campo
  • Composizione fotografica

Per info o iscrizioni

scrivere o chiamare a:

  • corsi@arche3d.it
  • +39 0376 1888028

La nostra filosofia

Tutto è materia, tutto è energia.

Materia e forma sono una dicotomia.

Dare forma alla materia, questo è il nostro compito.